IL DOLORE

imageNIl dolore è uno stimolo che, dalle terminazioni nervose e attraverso i nervi sensitivi periferici, giunge al sistema nervoso centrale (SNC).

Nella patologia erniaria può diventare una costante invalidante per i pazienti.

Le terminazioni sensoriali nocicettive (del dolore) sono distribuite a vari livelli partendo dalla cute fino al peritoneo parietale, che è lo strato più interno della parete addominale. Sempre nella parete addominale e nel canale inguinale decorrono i nervi sensoriali che trasportano gli impulsi al SNC.

Traumi a qualsiasi livello di questa “via del dolore” o la presenza conflittuale di corpi estrani (spesso rappresentati da punti di sutura, tucker, o protesi mal posizionate), possono generare dolore acuto e soprattutto dolore cronico.

Esiste poi tutta una serie di sintomatologie “minori”, denominate da discomfort, che sono causate dai medesimi meccanismi patogenetici e che possono penalizzare la vita di tutti i giorni.

Per questo motivo tutte le più moderne tecniche mini-invasive mirano a ridurre il trauma chirurgico e ad effettuare il minor impianto possibile di corpi estranei.